Le nostre ricette: Pandolce Basso Genovese

Tutti i diritti riservati agli autori delle ricette. E' vietata per legge la riproduzione delle ricette anche parziale e con qualsiasi mezzo senza l'autorizzazione scritta dei rispettivi autori.

domenica 6 dicembre 2015

Pandolce Basso Genovese


Autore: Eugenio



Ingredienti:
  • Farina Kg. 1
  • Lievito Bertolini 2 bustine (32 g.)
  • Burro 250 g.
  • Zucchero 290 g.
  • Uvetta 500 g.
  • Pinoli 150 g.
  • uova n. 2
  • Cedro e buccia d'arancio canditi 200 g.
  • Semi di finocchio 200 g.
  • Acqua di fior d'arancio un bicchiere piccolo
  • Sale un pizzico
Così come per il pandolce tradizionale, anche per il pandolce basso è preferibile non utilizzare quei canditi che si vendono già tagliati a cubetti. Con poca fatica possiamo tagliarli noi. 2 etti fra cedro e scorza d’arancia.
Facciamo ammollare 250 grammi di burro nel microonde o a bagnomaria.
Accendiamo il forno a 190 gradi
Mettiamo nell’impastatrice 1Kg di farina, un pizzico di sale, 250 gr. di burro, 290gr. di zucchero e iniziamo a impastare. Inseriamo un bicchiere piccolo di acqua di fior d’arancio, un cucchiaio di marsala secco e 2 uova. Se l’impasto risultasse troppo duro aggiungeremo 100 gr. di latte.
Impastiamo per 10 minuti.
Inseriamo adesso 150gr. di pinoli, gr. 20 di semi di finocchio, 200 gr. di canditi, 500 gr. di uvetta lavata, ammollata in acqua tiepida e perfettamente asciugata, la scorza grattugiata di mezzo limone.
In ultimo metteremo 32 grammi, cioè 2 bustine, di lievito Bertolini o Pane Angeli.
Questo tipo di lievito è importantissimo metterlo all’ultimo, infornare subito e non aprire il forno fino a completa cottura.
Facciamo le pezzature tutte dello stesso peso, diamo loro forma sferica, mettiamole nella placca distanziate fra loro e facciamo subito cuocere col forno statico  a 180 gradi per un’ora e 10 minuti oppure col forno ventilato a 170 gradi per un’ora.

0 commenti:

Posta un commento

Ci siamo anche noi

Ci riservano un trattamento di favore...

Bernardi Impastatrici

E poi?

Dedica un minuto. E' importante

una ricetta per il santa lucia
Clicca sul logo e manda anche tu la tua ricetta per sostenere questa struttura