Le nostre ricette: maggio 2011

Tutti i diritti riservati agli autori delle ricette. E' vietata per legge la riproduzione delle ricette anche parziale e con qualsiasi mezzo senza l'autorizzazione scritta dei rispettivi autori.

domenica 22 maggio 2011

Crostata Paradiso


Autore: germana




Ho fatto la crostata Paradiso, che ho visto nel blog di Imma  la Tentatrice per le sue superlative ricette, però con le mie dosi  sia per la crostata che per la Torta Paradiso.
Scusate il pasticcio di parole, ma questa  Crostata Paradiso é veramente PARADISIACA

Crostata
300 g di farina 00
200 g di burro Soresina
100 g di zucchero
3 rossi d'uovo
1 pizzico di sale
2 cucchiai di Limoncello

Preparate la frolla con questi ingredienti e rivestite uno stampo da 26 di diametro e 4 di altezza e ponete lo stampo in frigo.
Torta Paradiso
Ingredienti:
150 g di burro  Soresina a temperatura ambiente
4 uova intere
150 g di zucchero al velo
100 g di farina 00
50 g di fecola di patate
1 pizzico di sale
1 cucchiaio di limoncello
1/2 bustina di lievito per dolci
1 bustina di vanillina

Procedimento: 
Accendere il forno a 170°. Separare i tuorli dagli albumi e tenere da parte tre di questi ultimi. Riscaldare con acqua calda una larga ciotola, asciugarla e mettervi il burro morbido; lavorarlo con un cucchiaio di legno per renderlo cremoso, poi unirvi, uno alla volta, i tuorli, il limoncello e quindi lo zucchero al velo, amalgamando e montando il composto con il frullino elettrico: si deve ottenere una "spuma" soffice e bianca. Aggiungere a questo la farina e la fecola, setacciate con il lievito mescolando con il cucchiaio di legno dal basso verso l'alto per non smontare il tutto. Montare a parte i tre albumi con un pizzichino di sale e unirli al resto, sempre lavorando con il cucchiaio di legno con grande delicatezza.
Riprendere la crostata dal frigorifero e riempirla con il composto della  torta Paradiso.
Infornare per 40 minuti circa.
Una volta raffreddata, cospargere con zucchero al velo.

domenica 8 maggio 2011

Cornetti salati


Autore: germana
Questa é una ricetta che ho trovato nel forum della Cucina Italiana, purtroppo non ho segnato il nome di  chi l'ha postata, chiedo scusa e qualora l'amica si facesse viva, provvederò ad aggiornare l'archivio.

Ingredienti
250 g di farina
250 g di burro morbido Soresina
250 g di formaggio spalmabile tipo Philadelphia

Amalgamare burro e formaggio molto bene, poi aggiungere un po’ per volta la farina.
Far riposare la pasta in frigorifero per una notte.
Il giorno successivo,dare  tre giri come per la sfoglia, tirare la pasta col matterello, abbastanza sottile. 
Tagliare dei triangoli e mettere un cucchiaino di ripieno alla base del triangolo,  arrotolare la pasta , chiudere bene e dare la forma curva del cornetto.
Spennellare con uovo sbattuto e mettere in forno a 180° per 20 minuti.

Farcia:
Frullare 100g di prosciutto cotto,1 presa di sale e di pepe 1 cucchiaio di panna o latte Soresina.


    domenica 1 maggio 2011

    Pane con lievito madre in società






    Autore: germana
    Ho fatto un esperimento che vorrei condividere con voi, perché, come ben sappiamo, il pane fatto con il lievito madre ha tutto un altro sapore.
    Qualche tempo fa avevo comprato alla Coop un sacchetto di preparato per pane con farina Manitoba e lievito naturale con la ricetta per "Pane casalingo". 
     E' questa.
    Ingredienti
    500 g di preparato per pane
    300 ml di acqua tiepida
    40 g di olio evo
    22 g di sale (io non ce l'ho messo).

    Ho messo tutti gli ingredienti nella mdp sul programma impasto.
    Quando la macchina ha terminato di impastare (dopo 1/2 ora) ho tolto un panetto dall'impasto, avvolto nella pellicola e messo in freezer.Intanto il restante l'ho lasciato lievitare ancora un'ora nel cestello della macchina.
    Tolto l'impasto ho suddiviso in 8 panetti ai quali ho dato le forme, secondo la fantasia.
    Lasciate lievitare ancora un'ora  e poi infornate a 200° per 20 minuti .

    Mentre la ricetta del pane che vedete nella foto é la seguente.
    Ingredienti:
    250 g di farina 00
    250 g di semola rimacinata di grano duro
    2 cucchiai di olio evo
    300 ml circa di acqua
    panetto di lievito madre.
    Ieri mattina ho tolto il panetto dal freezer e messo nel frigorifero.
    La sera l'ho messo nel cestello della macchina del pane in mezzo alle due farine.
    La mattina ho unito l'olio, l'acqua, lasciato impastare e fatto lievitare 4 ore fino al raddoppio.
    Formato il biove da 100 g cad. e lasciati lievitare ancora due ore.
    Infornato a 200°, su carta forno , per 20 minuti.

    Una bontà, se qualcuno volesse provare mi piacerebbe sentirne il parere.
    Ideale per chi non avesse tempo di spupazzarsi il lievito madre, in quanto, con questo sistema si mangia sempre il pane con il lievito madre alternandolo  a quello della Coop o di qualche altro fornitore che usi il lievito madre.


    Loading...
    Loading...
    Loading...
    Loading...

    Antipasti

    Minestre

    Primi piatti asciutti

    Piatti unici

    Insalate

    Pesce

    Pietanze di magro

    Pietanze di grasso

    Torte salate e farinata

    Dolci

    Pane e focaccia

    Cucina rapida

    Cucina a microonde

    Ricette di base

    Conserve

    Tecniche

    Tutti i filmati


    Loading...
    Loading...
    Loading...


    Ci siamo anche noi

    Ci riservano un trattamento di favore...

    Bernardi Impastatrici

    Primi degli italiani

    E quest'anno?

    Anche quest'anno abbiamo fatto benino; siamo cioè arrivati 133-esimi su 773 partecipanti. Grazie a tutti coloro che ci hanno votato.

    E poi?

    Dedica un minuto. E' importante

    una ricetta per il santa lucia
    Clicca sul logo e manda anche tu la tua ricetta per sostenere questa struttura

    Cerca sul ricettario

    Ricerca personalizzata
     

    Cosa guarda il topo?