Le nostre ricette: Gnocchi Sbatùi

Tutti i diritti riservati agli autori delle ricette. E' vietata per legge la riproduzione delle ricette anche parziale e con qualsiasi mezzo senza l'autorizzazione scritta dei rispettivi autori.

domenica 15 marzo 2009

Gnocchi Sbatùi



Autore: Martina

Gli gnocchi sbatùi (letteralmente "sbattuti") sono un piatto tipico delle montagne intorno alla Valpolicella (zona di Verona). Questi gnocchi sono conosciuti anche come gnocchi di malga, appunto per la loro provenienza. E' un piatto poverissimo, gli ingredienti sono infatti solo farina e acqua.
Grazie a questa sua caratteristica lo definiremo un piatto "d'emergenza", infatti se capita a casa l'ospite inaspettato e non si ha un granchè in frigo si può sempre preparare questi gnocchi nel giro di una ventina di minuti. Attenzione però: se gli ospiti sono numerosi rischiereste di non mangiare voi che li cucinate: il metodo di cottura è particolare e prevede che le quantità da preparare siano limitate.
Particolare attenzione va riservata alla scelta del burro da usare, se avete la fortuna di conoscere qualcuno che lo produce in maniera artigianale preferitelo a quello industriale.

Ingredienti per 4 persone:

  • Farina 00 200gr
  • Acqua 200gr
  • Burro 120gr ca.
  • Grana Padano grattugiato due manciate abbondanti (unico ingrediente salato!)

Setacciate la farina e unitela all'acqua. Mescolate in modo da ottenere un composto omogeneo e con la consistenza che vedete nel video.


video

Mettete sul fuoco l'acqua per la cottura. ATTENZIONE: l'acqua non va salata, se la salate l'impasto si divide e il gnocco non si forma.

Sarebbe utile avere una pentola molto alta e abbastanza stretta, misure che favoriscono la buona riuscita in forma del gnocco.

Quando l'acqua raggiunge il pieno bollore con un cucchiaino prendere un po' di impasto e tuffarlo nell'acqua, come si vede nel video. Cuocere gli gnocchi in piccole quantità e toglierli dall'acqua man mano che vengono a galla.


video

Fate intanto annerire il burro e mettete da parte il grana.

Scolateli man mano con la schiumarola e adagiateli in una terrina, versatevi il burro e il grana formando degli strati (in modo che non si attacchino) finchè non avrete finito l'impasto.

Va notato che l'unico ingrediente salato è il formaggio, io di solito ne uso un paio di abbondanti manciate, ma va a gusti quindi sperimentate.

Il piatto va servito caldissimo e vi consiglio un vino rosso corposo da abbinare, magari un bel valpolicella classico :)

Ci siamo anche noi

Ci riservano un trattamento di favore...

Bernardi Impastatrici

E poi?

Dedica un minuto. E' importante

una ricetta per il santa lucia
Clicca sul logo e manda anche tu la tua ricetta per sostenere questa struttura